35 ANNI DI

2009 E creò il Robot .. a sua immagine e somiglianza

L’edizione 2009 è dedicata ai robot. I robot sono macchine che, al di là delle funzioni assunte nel corso della storia, hanno incarnato da sempre il mito della esistenza artificiale, della vita ri-creata dall’uomo. La diffusione di tecnologie sempre più “evolute”, ha profondamente modificato il mondo, il modo di vivere degli uomini, ma anche il modo in cui l’uomo pensa a se stesso come entità individuale e come parte di un tutto sociale e naturale. Grazie all’informatica, all’intelligenza artificiale, alla robotica, le macchine acquisiscono una propria “mente” che, se pur lontana dalle potenzialità straordinarie di quella umana, può sostituirla in alcune delle sue funzioni. Oggi è anche possibile interconnettere e far cooperare queste “menti”, moltiplicando capacità di calcolo e autonomia dei moderni “robot”. Futuro remoto è l’occasione di riflettere e dialogare sulle possibilità tecniche offerte dal progresso scientifico e su vecchie speranze e vecchi dubbi, ma anche vecchie inquietudini, che i moderni robot ripropongono in forma attuale. È per sottolineare queste convergenze e per indagarne il significato che in mostra sono presenti contemporaneamente robot reali e riproduzioni dei robot legati all’immaginario.